Le scadenze fiscali di novembre 2016

Nel seguito vengono dettagliate tutte le scadenze fiscali del mese di novembre 2016

 

DATA ADEMPIMENTI

Mercoledì

9 Novembre

BANCHE ED ISTITUTI DI CREDITO - Versamento dell'imposta di bollo assolta in modo virtuale dovuta sugli assegni circolari rilasciati in forma libera in circolazione alla fine del 3° trimestre 2015.

Giovedì

10    Novembre

CAF E PROFESSIONISTI ABILITATI - Termine ultimo per la verifica della conformità dei dati esposti nella dichiarazione integrativa, per il calcolo delle imposte e per la consegna al dipendente o pensionato del modello 730 integrativo e del prospetto di liquidazione mod. 730/3 integrativo. Comunicazione al sostituto d'imposta del risultato finale della dichiarazione.
Termine ultimo per la trasmissione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati contenuti nelle dichiarazioni integrative 730/2016 e i relativi modelli 730-4 integrativi.
Martedì 15 novembre SOGGETTI IVA - Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l'operazione nonché le fatture riferite alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente.

COMMERCIANTI AL MINUTO E ASSIMILATI - Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni per le quali è rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale, effettuate nel mese solare precedente.

ASD - annotazione anche con un'unica registrazione, dell'ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell'esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente.
PENSIONATI - Richiesta al proprio ente pensionistico di effettuare il pagamento del canone di abbonamento alla televisione, a partire dall’anno 2017, tramite ritenuta sulle rate di pensione.

Mercoledì 16

Novembre

ENTI ED ORGANISMI PUBBLICI - Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti d’imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 17 ottobre 2016 (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve).
CONTRIBUENTI - Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti d’imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 17 ottobre 2016 (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve).
ENTI ED ORGANISMI PUBBLICI - Versamento delle somme a saldo e in acconto trattenute sugli emolumenti o sulle rate di pensione corrisposte nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati nonché sui redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
Versamento dell'acconto mensile Irap dovuto sulle retribuzioni, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e sui compensi corrisposti nel mese precedente.
Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
Versamento della rata dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno.
Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
Versamento della rata dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno.
Versamento della rata dell'acconto dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
Liquidazione e versamento mensile IVA.
Versamento 9° rata del Saldo IVA 2015 dovuto in base alla dichiarazione annuale.
Versamento della rata relativa alle imposte dovute in sede di conguaglio di fine anno per importi complessivamente superiori a 100 euro.
Versamento della rata relativa al canone Rai trattenuta ai pensionati.
SOSTITUTI D’IMPOSTA - Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente
Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valute corrisposti o maturati nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese precedente.
Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
Versamento della rata dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno.
Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
Versamento della rata dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno.
Versamento della rata dell'acconto dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente.
Versamento dell'addizionale sui compensi a titolo di bonus e stock options trattenuta dal sostituto d'imposta.
Condomini in qualità di sostituti d'imposta - Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi nel mese precedente per prestazioni relative a contratti d'appalto, di opere o servizi effettuate nell'esercizio d'impresa.
BANCHE E POSTE ITALIANE - Versamento delle ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d'imposta.
SOGGETTI INCARICATI AL PAGAMENTO DEI PROVENTI O ALLA NEGOZIAZIONE DI QUOTE RELATIVE AGLI ORGANISMI DI INVESTIMENTO COLLETTIVO DEL RISPARMIO (O.I.C.R.) - Versamento ritenute sui proventi derivanti da O.I.C.R. effettuate nel mese precedente.
IMPRESE DI ASSICURAZIONE - Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita stipulate entro il 31/12/2000, escluso l'evento morte, corrisposti o maturati nel mese precedente.
Banche, SIM, Società di gestione del risparmio, Società fiduciarie ed altri intermediari autorizzati - Versamento dell'imposta sostitutiva applicata su ciascuna plusvalenza realizzata nel secondo mese precedente (regime del risparmio amministrato).
BANCHE, SIM, SOCIETÀ FIDUCIARIE ED ALTRI INTERMEDIARI AUTORIZZATI - Versamento dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato delle gestioni individuali di portafoglio (regime del risparmio gestito) in caso di revoca del mandato di gestione nel secondo mese precedente.
ISTITUTI DI CREDITO ED ALTRI INTERMEDIARI AUTORIZZATI - Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal “conto unico" relativo al mese precedente, sugli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, emessi da Banche, S.p.a. quotate ed Enti Pubblici.
BANCHE, SIM ED ALTRI INTERMEDIARI ADERENTI AL SISTEMA DI DEPOSITO ACCENTRATO GESTITO DALLA MONTE TITOLI S.P.A - Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.
CONTRIBUENTI IVA MENSILI Liquidazione e versamento dell'Iva relativa al mese precedente.
CONTRIBUENTI IVA MENSILI CHE HANNO AFFIDATO A TERZI LA TENUTA DELLA CONTABILITÀ - Liquidazione e versamento dell'Iva relativa al secondo mese precedente.
ENTI ED ORGANISMI PUBBLICI NONCHÉ LE AMMINISTRAZIONI CENTRALI DELLO STATO - Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni a seguito di "scissione dei pagamenti" ai sensi dell'articolo 17-ter del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633.
PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, AUTORIZZATE A DETENERE UN CONTO CORRENTE PRESSO UNA BANCA CONVENZIONATA CON L’AGENZIA DELLE ENTRATE - Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni a seguito di "scissione dei pagamenti" ai sensi dell'articolo 17-ter del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
CONTRIBUENTI IVA MENSILI - Versamento 9° rata dell'IVA relativa all'anno d'imposta 2015 risultante dalla dichiarazione annuale con la maggiorazione dello 0,33% mensile a titolo di interessi.
CONTRIBUENTI IVA TRIMESTRALI - Versamento dell'IVA dovuta per il 3° trimestre (maggiorata dell'1% ad esclusione dei regimi speciali ex art.74, comma 4, D.P.R. 633/72).
CONTRIBUENTI IVA TRIMESTRALI SOGGETTI AL REGIME DI CUI ALL'ART. 74, COMMI 4, DEL D.P.R. N. 633/1972 - Versamento dell'IVA dovuta relativa al 3° trimestre.
CONTRIBUENTI IVA TRIMESTRALI SOGGETTI AL REGIME DI CUI ALL'ART. 74, COMMA 5 D.P.R. 633/72 - Versamento dell'IVA trimestrale - 3° trimestre.
ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE - Liquidazione e versamento dell'IVA relativa al 3° trimestre (senza la maggiorazione del 1%).
SOGGETTI CHE ESERCITANO ATTIVITÀ DI INTRATTENIMENTO (D.P.R. 640/72) - Versamento dell'imposta sugli intrattenimenti relativi alle attività svolte con carattere di continuità nel mese precedente.
BANCHE, SOCIETÀ FIDUCIARIE, CONTRIBUENTI SENZA INTERMEDIARI - Versamento dell'imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all'art. 1, comma 491, della Legge n. 228/2012 dovuta sui trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti effettuati nel mese precedente.
CONTRIBUENTI CHE PONGONO IN ESSERE NEGOZIAZIONI AD ALTA FREQUENZA DEGLI STRUMENTI FINANZIARI SENZA L'INTERVENTO DI INTERMEDIARI NÉ DI NOTAI - Versamento dell'imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti finanziari di cui all'art. 1, comma 495, della Legge n. 228/2012 (c.d. Tobin Tax) dovuta sugli ordini relativi ai trasferimenti degli strumenti finanziari partecipativi di cui all'art. 1, comma 491, della L. n. 228/2012 e sugli ordini relativi agli strumenti finanziari derivati e valori mobiliari di cui all'art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012, effettuati nel mese precedente.
SOCIETÀ DI GESTIONE ACCENTRATA DI CUI ALL'ART. 80 DEL TUF- Versamento dell'imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all'art. 1, comma 491, della Legge n. 228/2012 relativa ai trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti effettuati fino al 30 settembre dai soggetti deleganti.
Modello UNICO 2016 – Versamento rate con o senza maggiorazione.
Adeguamento studi di settore - Versamento rate dell'Irpef relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi, con o senza maggiorazione.

Lunedì 21

Novembre

Imprese elettriche - Comunicazione all'Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente.

Mercoledì

25 Novembre

æ  Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni e/o acquisti intracomunitari di beni nonché delle prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese precedente.

Mercoledì

30 Novembre

æ  Comunicazione mensile delle operazioni di acquisto da operatori economici sammarinesi annotate nei registri Iva nel mese precedente.
æ  Dichiarazione mensile degli acquisti di beni e servizi da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato effettuati dagli enti non soggetti passivi IVA e dagli agricoltori esonerati (Modello INTRA 12).
æ  Liquidazione e versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente.
æ  Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati, riferiti al mese solare precedente relativi ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria.
æ  Versamento dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di ottobre 2015 nonché gli eventuali conguagli dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di settembre 2015.
æ  Modello Unico 2016 – Versamenti rate con o senza maggiorazione.
æ  Assegnazione beni ai soci - Versamento del 60% dell'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e dell'Irap.

 
 

Scarica l'articolo in formato pdf

 

logo canvas